Articoli

Amiga VS Atari ST

Amiga o Atari ST ?

Questa è una comparativa tra i due principali contendenti dell'era degli home computer a 16bit.
I prezzi sono solo una stima basata sulle cifre al lancio dei prodotti negli Stati Uniti.

1985
Amiga e Atari ST vennero lanciati lo stesso anno.
L'Atari era lievemente aventi in performance della CPU, l'amiga iniziava a imporsi come punto di riferimento per grafica e sonoro.
Un asso nella manica di Amiga era il blitter che si occupava della parte grafica, lasciando il processore libero.
L'Atari tuttavia aveva l'interfaccia MIDI integrata, questo l'ha portato a diventare un must per chi produceva musica.
Fu appunto l'interfaccia midi integrata e software avanzati come Cubase che lanciarono gli ST in avanti rispetto ad Amiga nel campo della produzione musicale! Questo nonostante i primi ST avessero solo 3 canali audio, mentre "Paula" ne avesse 4 .
Di fatto Atari migliorò i chip audio fino ad arrivare al 16 bit 8 canali sul Falcon. Amiga invece non migliorò mai le capacità audio che sul 1200 erano ancora le stesse dell' A1000.
Con gli STE il divario tecnico si azzerò, fu aggiunto il blitter per la gestione della grafica. Inoltre era possibile montare fino a 4 mb di ram senza espansioni complesse. Il blitter dell'Atari STE era tra l'altro più avanzato e consentiva un accesso diretto alla memoria nella gestione di grafica bitmap.
Da sottolineare come diverso fu l'approccio alle memorie di massa. I floppy drive ed il file system dell' Atari ST non erano molto differenti da quelli standard MS-DOS, avendo come antenati comuni quelli del CP/M. Amiga invece andò per una strada completamente proprietaria e oggi incompatibile praticamente con ogni cosa. Anche per quanto riguarda il sistema operativo le differenze sono forti. Il S.O. di Amiga è completamente proprietario e legato alla macchina, anche se il suo sviluppo partiva da progetti antecedenti.
Il sistema operativo dell'ST non è altro che una versione apposita del GEM, ambiente grafico originario del mondo dei PC più o meno IBM compatibili.
Una peculiarità interessante negli Atari ST, consiste nel fatto che la piattina del floppy è saldata alla mother board, probabilmente per risparmiare sui costi di produzione. Questo complica i restauri odierni e la sostituzione eventuale con drive gotek.
Su alcune versioni di Atari 1040 STE il Chip DMA (C025913-38 ph23-001a) era buggato e dava problemi per la gestione degli HD esterni. Questo problema venne risolto con la revisione dello stesso (Sigla: C398739-0001A, Atari-1990 -31 ) .
Ancora per quanto riguarda la gestione degli hard disk esterni, su Amiga erano gestiti e otimizzati a livello di RAM meglio che sugli Atari. Un esempio: Su A500 con A590 basta un totale di 1.5 mb di ram anche per far girare le applicazioni e i giochi. Dai dati ora raccolti, su ST sono richiesti invece da 2 mb in su, con soli 2 mb, il computer si avvia da hd, ma poi non gira praticamente nulla.

Amiga 1000
Prima Generazione Amiga (OCS)
Prezzo: 1,300$
CPU 68000 7.14Mhz
Memoria 256KB RAM espandibile a 512KB RAM
Palette 12bit 4,096 colori
Risoluzione massima 640×512 16 colori
Audio 8bit 27kHz 4 channels

Atari 520ST
Prima Generazione Atari
Prezzo 600$
CPU 68000 8Mhz
Memoria 512KB RAM
Grafica 9bit 512 colori
Risoluzione massima 640×400 2 colori
Audio 3 canali

1986
Esce Atari 1040ST con 1mb di RAM, Atari migliora la sua macchina raddoppiandone la memoria.
Prezzo 800$

1987
Nel 1987 Commodore decide di dividere il mercato professionale da quello casalingo.
Esce Amiga 500, un all in one molto simile all'Atari ST.
Il prezzo è lievemente superiore a quello della concorrenza e finalmente diventa abbordabile per gli utenti 'casalinghi'.
L'Amiga 2000 sostituisce l'Amiga 1000 per il mercato pro. Migliorate le capacità e l'espandibilità della macchina.

Amiga 500
Prima Generazione Amiga (OCS)
Prezzo 700$
512KB RAM
espandibile a 1MB RAM

Amiga 2000
Prezzo 1,500$
1MB RAM

1989
Atari fa uscire i modelli STE e migliora di molto le capacità grafiche e audio della macchina.
Ora le due macchine praticamente si equivalgono.
Con STE Atari raggiunse quindi le specifiche hardware dell'amiga, ma ormai era troppo tardi, i programmi giravano con le specifiche più basse per garantire la compatibilità sull'intera gamma di macchine ST.

Atari 520 STE, Atari 1040 STE
Seconda generazione Atari ST
Grafica: 12bit 4,096 colori
Massima risoluzione 640×400 2 colori
Audio: 8bit 50kHz 2 canali

1990
Amiga rilascia l'A3000 con l'intento di offrire una workstation grafica di alto livello. Le capacità grafiche sono state
migliorate col chip ECS anche se marginalmente. Gli slot di espansione Zorro III sono in grado di garantire un'ottima
espandibilità.
Atari rilascia L'Atari TT (Thirty Two che sono i Mhz della CPU) che 'finalmente' supera in prestazioni l'Amiga anche come
capacità grafiche e audio.

Amiga 3000
Seconda generazione Amiga (ECS)
Prezzo 3400$
CPU
68030 25Mhz
2MB RAM
Grafica (variazioni)
320×256 64 colori
Risoluzione massima 1280×512 4 colori

Atari TT
Terza generazione Atari
68030 32Mhz
2MB RAM
320×480 256 colori
Risoluzione massima 1280×960 2 colori

1992
Commodore introduce il chipset grafico AGA, che va a migliorare notevolmente le capacità grafiche di Amiga.
Purtroppo il resto della macchina non si evolve altrettanto bene e anzi il carico delle nuove modalità grafiche e la maggiore
quantità di dati da gestire ne vanno a rallentare le prestazioni.
La stessa Motorola fa fatica a star dietro alle continue innovazioni introdotte da Intel.
Il chipset AAA avrebbe in parte risolto questi problemi, ma ormai la stessa Commodore era in affanno.

Anche l'Atari Falcon, come Amiga è una specie di miscuglio, ottime prestazioni grafiche ma con memoria lenta e bus
insufficiente.
Atari presto interromperà lo sviluppo degli home computer per dedicarsi alla console Jaguar.

Amiga 1200, Amiga 4000
Terza generazione Amiga (AGA)
Prezzo 600$ per il 1200 e 3,700$ per l'A4000
Cpu A1200 68020 14Mhz
Cpu A4000 68EC030 25Mhz / 68040 25Mhz
2MB RAM
Grafica a 24bit 16777216 di colori disponibili
640×512 256 colori
risoluzione massima 1440×580 262,144 colori

Atari Falcon
Quarta generazione Atari

68030 16Mhz
1MB RAM
4MB RAM
14MB RAM
Grafica a 18bit 262144 colori disponibili
640×400 65,536 colori
640×480 256 colori
Audio 16bit 50kHz 8 canali

In linea di massima Amiga vince il confronto con Atari, tecnicamente il commodore era migliore e con maggiori prestazioni, ma a un costo maggiore e con una maggiore difficoltà nello sviluppo di schede di espansione.
Anche se alla fine sia Commodore che Atari hanno perso la corsa.
Nota finale, Amiga non ha mai migliorato le sue capacità audio, nel 1985 il chip audio di Amiga era rivoluzionario, ma nel
1992 Paula era ormai superata da tutta la concorrenza.