Epyx FastLoad perché proprio tu?

Buongiorno a tutti.
 
Perché proprio Epyx FastLoad?
 
Epyx FastLoad è un dispositivo a cartuccia che permette il caricamento veloce dei nostri programmi e giochi su disco (fino a 5 volte più veloce del normale). Tra le novità dell’epoca (si parla del 1984) includeva anche un monitor in linguaggio macchina ed un disk editor. La pressione del tasto “£” permetteva di disattivare la cartuccia fino al successivo riavvio, evitando di rimuovere la stessa quando non necessaria o per caricare un gioco incompatibile utilizzando un Fastloader software oppure Jiffydos. Esisteva anche una modifica operata con uno switch a leva per poter disattivare fisicamente la cartuccia.
La versione originale è perfettamente compatibile coi lettori floppy Commodore 1541. Non supporta però il lettore floppy Commodore 1581 e non funziona “benissimo” con il sistema di emulazione floppy basato su schede SD SD2IEC. In questo caso diventa necessario ricorrere a reinterpretazioni moderne della cartuccia, come la Epyx FastLoad Reload oppure FreeLoad.
Il menu della Epyx Fastload comprendeva la facoltà di disattivare la CART fino al successivo riavvio, evitando di rimuovere la stessa quando non necessaria o per caricare l'occasionale gioco incompatibile. Oggi, ad esempio, possiamo utilizzare un FastLoad software (es. SJLOAD).
In aggiunta al caricamento veloce, la cartuccia forniva una versione di DOS Wedge del Commodore 1541 per eseguire comandi abbreviati. 
 
A tal riguardo, alcune SHORTCUT utilizzate in Epyx Fastloader sono:
 
  /filename  : carica un programma basic in RAM (come scrivere LOAD FILENAME, 8);
  %filename  : carica un programma in (LM - .PRG) in RAM (come scrivere LOAD filename,8,1);
←filename  : salva un programma su disco (come scrivere SAVE, 8).
CMD+RUN STOP : LOAD”*”,8,1
$ oppure >$  : directory (come scrivere LIST).
 
Per quanto concerne l’utilizzo di file e directory (ad esempio in SD2IEC), è possibile farlo in maniera abbreviata da riga di comando, mediante i comandi IEC. A tal riguardo, basterà anteporre al comando breve il carattere “@” oppure il carattere “>”.
 
Ad esempio il comando IEC:
 
OPEN1,8,15,"CD:DIRECTORY":CLOSE1
 
può essere riscritto così:
@CD:DIRECTORY oppure >CD:DIRECTORY
 
ATTENZIONE: dopo l’esecuzione del comando @CD:DIRECTORY è necessario, prima di eseguire il LIST, eseguire LOAD”$”,8 per aggiornare lo stato oppure direttamente il solo comando “$”.
 
Di seguito ecco una lista di alcuni comandi brevi:
ATTRAVERSAMENTO DELLE DIRECTORY
@CD:DIRECTORY
MONTARE UNA IMMAGINE DISCO NELLA DIRECTORY CORRENTE
@CD:IMAGE.D64
 
Per altri comandi consultare questa guida:
 
 
Per poter leggere l’errore sarà possibile usare il comando “@” oppure “>”. Ad esempio, se eseguo %GIOCHI (dove GIOCHI è il nome di una directory) l’errore sarà “FILE NOT FOUND”. 
 
Attenzione. Se disattivate la CART, i comandi brevi non saranno più disponibili.
 
DaNi

Category: 

Comments

Sembra molto interessante. Come si comporta con il Pi1541?

io l'avevo comperata poi rivenduta...ora sto usando la easyflash per tutto e devo dire che è un acquisto veramente ottimo...

Add new comment

CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Languag_:
X