Articoli

Stazione dissaldante zd-985 a pompa

Abbiamo acquistato questa stazione col fondo cassa BaYa Privée, tutti i prodotti acquistati con la cassa comune, sono USABILI a turno da TUTTI i membri del gruppo gratuitamente, basta fare richiesta e vi verrà spedita la merce a magazzino.......

Diciamo subito che questo modello (che arriva già con alcune punte di ricambio aggiuntive), si presenta gradevole alla vista e l'ampio display indica bene le varie temperature impostate (punta e quella di arrivo). I tasti di selezione sono di facile utilizzo, la stazione appare robusta e gli accessori in dotazione, sono sicuramente comodi (punte, filtri e stili per pulizia ugelli)...

Personalmente ho un dissaldatore ad aria calda, ma questa ZD985 in effetti, viene comodo per dissaldare integrati di tipo DIP, (le classiche RAM e integrati del C64) che sono difficili da togliere con quella ad aria calda che è più indicato per SMD.Se ci si ostina ad usare quella ad aria per i DIP, si rischia di fare bolle o bruciare la scheda madre delle nostre amate macchine, pertanto è meglio un prodotto tradizionale a pompa.......Io mi sono munito di pasta flussante di tipo resinoso per migliorare la dissaldatura, ho scoperto che questa resina ravviva lo stagno secco e ne facilita la rimozione, bisogna solo non esagerare, in quanto tende a sporcare e sicuramente intaseranno i filtri; non ultimo il costo di questo flussante che è abbastanza elevato..Premetto che non sono un tecnico elettronico, pertanto prendete tutto con le pinze, qui siamo a livello hobbistico e sono ben accetti suggerimenti...

Come dicevo la stazione si presenta robusta, cavo collegamento 220 staccabile di buona qualità, (gomma siliconica e non classica plastica del cavo da PC per capirci), gli ugelli nuovi sono CHIUSI dallo stagno e sembrano PUNTE normali ma non lo sono, NON premete a pistola FREDDA che sforzate la pompa, specialmente se mettete un ugello nuovo (chiuso o intasato), in quanto l'ugello è appunto chiuso! Per iniziare a dissaldare, basta scaldare la pistola fino a circa 400 gradi, lo stagno sulla punta nuova si scioglie ed è possibile aspirare lo stagno, che andrà subito nel tubo raccogli stagno. Questo tubo si estrae premendo il pulsante DIETRO alla pistola verso il BASSO, il supporto indietreggia un attimo (non si sfila) e permette di togliere il tubo. La procedura di inserimento è più o meno uguale, state attenti a non sforzare troppo che potrebbe danneggiarsi e il filtro è particolarmente delicato, perde pezzi che potrebbero intasare la pompa...

Se dovete smontare la punta, vi troverete due tubi di metallo, uno dentro l'altro, come la smontate la rimontate, NON usate PINZE per stringere che NON serve, bastano le mani...

Da manuale 400 - 450 gradi per iniziare a sciogliere lo stagno e quindi dissaldare, poi si possono fare prove per trovare il miglior compromesso....

Qui abbiamo aperto un topic:

http://www.labaya-make-an-offer.com/forum/stazione-dissaldante-zd-985.ht...

Media: